domenica 5 marzo 2017


Quando si può fare del bene... E' bene farlo.
E sarà anche divertentissimo!


Buongiorno mie care lettrici e miei cari lettori.
Torno a scrivere dopo un periodo di pausa; pausa dovuta al fatto che sto componendo un breve racconto fantasy per partecipare ad un concorso letterario che, spero, possa darmi soddisfazioni.

Torno a scrivere per una giustissima causa e di un evento che si preannuncia uno dei più intriganti tra gli eventi di questo 2017 vicentino, sicuramente uno dei più misteriosi e divertenti.
E' con grande trepidazione ed impaziente attesa che vi annuncio l'evento "IL MISTERO DI VILLA TACCHI", gioco di ruolo dal vivo investigativo a tappe firmato Assogevi Onlus.

Questo imperdibile evento si svolgerà DOMENICA 26 MARZO 2017 ORE 14.30 presso VILLA LONDON TACCHI sita in VIALE DELLA PACE 89 VICENZA (Vi).
Le ISCRIZIONI GRATUITE SI APRIRANNO LUNEDì 20 MARZO alle ore 18.00 e SI CHIUDERANNO DOMENICA 26 MARZO alle ore 14.30.
Tra il 20 e il 26 Marzo ci sarà la raccolta di alcuni indizi in seguito alla risoluzione di altrettanti enigmi (uno ogni 24 ore); indizi che potranno essere utili a voi inarrestabili segugi degni del miglior Sherlock Holmes (o Ispettore Gadget 😉) per le indagini che dovrete svolgere presso la scena del crimine Domenica 26 Marzo.

ANTEFATTO

<<Non ci posso credere!>> disse Antonio rovesciando un goccio di caffè dalla tazzina che reggeva in mano.
Al bar, come ogni mattina, stava leggendo il Giornale, un piccolo trafiletto parlava di Villa London Tacchi e di un suo lontano avo: Ildebrano Tacchi. 
Il giornalista, un certo P. Roberti, scriveva: "un lontano discendente di un mozzo, racconta di un tesoro di inestimabile valore nascosto nella Villa; ma nessuno sa cosa sia. Si sa solo che l'allora proprietario della villa, un ricco commerciante, in uno dei suoi lunghi viaggi in medio oriente avesse trovato qualcosa di straordinario e che, dopo quella scoperta, avesse smesso di lavorare!".
<<Accidenti, mai sentita questa... Devo parlarne subito con i miei fratelli e sorelle!>> si disse Antonio. 
E così fece, convocandoli tutti di urgenza a casa sua.

Il pomeriggio stesso, Marco e Lucia e Susanna lo raggiunsero e, a turno, lessero l'articolo. Lo sbigottimento fu evidente sui loro visi.
<<Interessante questa storia... Potrebbe valere la pena di investigarci su, che ne pensate?>> propose Marco.
Susanna e Lucia annuirono; quest'ultima propose anche di cominciare le ricerche dalla biblioteca.
Antonio disse di conoscere qualcuno, al giornale, capace di metterlo in contatto con l'autore dell'articolo per capire dove avesse sentito quella storia.

Cosa sarà il tesoro di Villa Tacchi? E dove sarà nascosto?
A voi, investigatori capaci, l'onere e l'onore di scoprirlo.


Poco ma sicuro, il Zaffo sarà presente a questo imperdibile evento!
Sicuro della vostra partecipazione, il Zaffo vi saluta; alla prossima!

Zaffo